ACCEDI ALLA COMMUNITY
   
             
             
             
             
             
             
             
             
             
             
             
             
                 
                 
                 
                 
             
   
   
SALITE 2011 ISCRIZIONI COMMUNITY PRESS SPONSOR CHI SIAMO
 
             
 

News ultim'ora

   
 
 

Un sereno 2012 a tutti!
27/12/2011

Foto di fine anno con tanto di mtb?!? 

Sì, perché emblematica del destino che attende la nostra manifestazione. Una cosa comunque è certa: la 10ª edizione è in programma per il 2012. Si terrà e con grosse novità.

Continuate a seguirci e non ve ne pentirete!

 

Sotto l'albero
21/12/2011

 Tanti, tanti auguri a tutti, con la speranza di trovare sotto l'albero un po' di serenità e di salis mentis da parte di noi italici, che troppo spesso dimentichiamo perché si festeggia il Natale e il significato (credenti o no) di una certa nascita.

In queste occasione, almeno, non spendiamo troppe parole, limitiamoci a riflettere su come tanti buoni auspici dipendano solo da noi, da come sappiamo onorare questo grande bene che abbiamo: la vita.

Buon Natale!

 

(PS La foto è di Monica Piana)

 

Da sportivi diciamo... NUOVO RECORD!!!
12/12/2011

 Con 116 sottoscrittori e oltre un centinaio di cicloamatori (donne, uomini, bambini) si è stabilito il nuovo record di partecipanti al giro di solidarietà pro-TeleThon organizzato dal Bici Club Omegna in collaborazione con la locale sezione UILDM e il Comitato organizzatore de Le Salite del VCO.

Senza supporto di vari professionisti o ex (anche se qui è valsa l'eccezione con la presenza di Valter Pedroni), senza luci della ribalta (media pressoché assenti nel dare e informare della manifestazione), il popolo delle due ruote, sensibile a problematiche come quelle del disagio fisico e sociale, della solidarietà, si è ritrovato sabato 10 dicembre per l'ultima pedalata in compagnia del 2011 in quel di Omegna, favoriti da uno splendido pomeriggio autunnale, con una temperatura oscillante fra i 9° e i 12°.

Come già lo scorso anno a fare da staffetta sino a Pettenasco sono stati le giovani promesse dell'Iride sulle loro mtb. Poi il serpentone dei ciclististi ha proseguito lungo il percorso di sempre: Orta, Gozzano, San Maurizio d'Opaglio, Caesara, Nonio e Omegna, dove ad attenderli vi erano gli alpini della locale sezione ANA, con vin brulé, thé, uva, dolci e ogni altra sorta di viveri.

Dimenticavo... la somma raccolta è stata di 963 euro, che come Comitato de Le Salite arrotondiamo a 1.000 euro tondi, che si vanno ad aggiungere ai 3.000 della 9ª edizione. Non sono molti, ma neppure pochi... visti i tempi che corrono! E, soprattutto, sono il frutto di impegno, passione e vero spirito di solidarietà... ed è quello che più conta.

Alla prossima!

 

Il 10 a Omegna con TeleThon
05/12/2011

Confermiamo: sabato prossimo, 10 dicembre (e non il 17 come erroneamente riportato sul bisettimanale dell'UDACE), alle ore 13,30, partirà da Omegna, in piazza Salera, il tradizionale giro ciclistico del lago d'Orta in occasione della campagna di raccolta fondi pro TeleThon. L'iscrizione (a partire dalle ore 13,00) è ad offerta libera... secondo quanto detta il cuore e il portafoglio. Il ricavato andrà a rimpinguare il contributo di tremila euro già scaturito dalla nona edizione de Le salite del VCO.

Unica variante del programma, che potete scaricare in formato pdf, è che il ristoro finale non sarà presso i giardini pubblici, ma sotto il portico del municipio. Ristoro a cura delle sezioni UILDM e ANA (alpini) di Omegna, a cui vanno i nostri ringraziamenti.

A sabato!

 

Libro con dedica e 3000 euro a TeleThon
28/11/2011

Solo il caro amico Andrea Vigna, infaticabile responsabile della UILDM di Omegna, poteva riuscirci. A fare che cosa?!? Ad avere una dedica di Luca Cordero di Montezemolo, presidente di TeleThon Italia, sul nostro libro “Laghi & Monti in bicicletta”. 

Andrea ha avuto la meglio su una calca di giornalisti e cineoperatore assatanati, che assediavano da ogni parte il noto personaggio del mondo imprenditoriale, di cui si vocifera un prossimo impegno nell'agone politico.

A fronte di questo “regalo a sorpresa” noi de Le salite non avevamo che un modo per contraccambiare di cuore: confermare il nostro impegno per una causa che ci sta molto a cuore. Ma che avete capito?!? Non quella politica di Montezemolo, ma quella, per lui e per noi, molto più importante della lotta contro la distrofia muscolare e per la ricerca atta a debellare le malattie genetiche. Con il solito atto concreto con cui, da nove anni (e più) a questa parte,  siamo soliti concludere questo nostro impegno organizzativo ovvero devolvendo a TeleThon Italia tremila euro, che si vanno a sommare ai 565 euro destinati alla Fondazione Marco Pantani.

Tremila euro che potranno subire un sensibile incremento in funzione di quanto si riuscirà a raccogliere nella cicloturistica di solidarietà del 10 dicembre prossimo.

A questo proposito, spargete la voce: in caso di maltempo l'appuntamento slitterà al sabato successivo, ossia al 17, in piena campagna di raccolta fondi.

 

Preparativi pro TeleThon
21/11/2011

Mancano poco meno di tre settimane all'appuntamento con il giro di solidarietà pro TeleThon in programma a Omegna sabato 10 dicembre.

Stiamo chiudendo il bilancio 2011 de Le Salite e possiamo anticipare che anche quest'anno onoreremo al meglio il nostro impegno nella lotta contro la distrofia muscolare e a favore della ricerca sulle malattie genetiche con un cospicuo versamente. Somma che, come sempre,  verrà incrementata dal contributo di quanti parteciperanno al tradizionale giro del lago d'Orta. L'offerta è libera, secondo la possibilità e la coscienza di ognuno. 

Nel caso di pioggia, dato che anticipiamo di una settimana l'evento mediatico di TeleThon 2011, la manifestazione rientrerà nei programmi canonici e si recupererà sabato dopo, 17 dicembre, sempre con il solito orario: ritrovo dalle ore 13,00 in piazza Salera; partenza alle ore 13,30. Arrivo previsto verso le ore 15/15,30 presso i giardini pubblici con thé caldo e vin brulé offerti dalla locale sezione UILDM, capitanata dal nostro grande amico Andrea Vigna.

Affidiamo alla vostra sensibilità e senso di solidarietà questo nostro invito a partecipare numerosi. 

 

La foto è dell'edizione 2002.

 

Domenica all'insegna della solidarietà
14/11/2011

Provenienti da Varese, Verbano Cusio Ossola, Novara, Milano, Vercelli, Biella, Torino e chi più ne ha più ne metta, domenica scorsa, 13 novembre, in quel di Fondotoce, nell'accogliente piazzale del campeggio Continental, ci siamo trovati in quasi 300 all'appello degli ex pro di Varese, in quella che doveva essere ed è stata una bella e significativa pedalata di solidarietà a favore degli alluvionati  liguri.
Ora il prossimo appuntamento è per sabato 10 dicembre ad Omegna per il tradizionale giro del lago d'Orta a favore di TeleThon, di cui, come Comitato organizzatore de Le salite del VCO, siamo da sempre co-organizzatori.

 

In bici pro-alluvionati
10/11/2011

Domenica 13 novembre a Fondotoce

“0,20 € al km” per gli alluvionati della Liguria

Organizzato da: Associazione Ciclisti ex-Professionisti, in collaborazione con A.S.D.SixtyNine–Bike Store

Saranno presenti fra gli altri:Paolo Longo Borghini

Elisa Longo Borghini Nazionale Italiana Campione del Mondo

Monica Brunatiex Nazionale Italiana MTB

Gianmario RovalettiCampione Italiano ex-prof

“ElDiablo” Claudio Chiappucci

Camping VillageContinental Lido, Via 42 Martiri, 156, 28924 Fondotocedi Verbania (VB) ITALY Tel. +39 0323.496300

Info: Referente A.C.E.P.Avv. PatrichRabaini+39 3461010941 / Gianmario Rovaletti+39 3801873245

RITROVO:

VERBANIA FONDOTOCE presso il Camping Continental

Ingresso da Via Turati sul Lago di Mergozzo/ Via 42 Martiri , 156

Ritrovo: ore 08.30 - Partenza: ore 9.45 - Arrivo: ore 12.00 circa

Percorso 55km: Verbania Fondotoce, Mergozzo, Scalo Domo2 e ritorno

Quota partecipazione: 10€ interamente devoluti

Al termine è previsto un ristoro presso il Camping Continental e dopo previa prenotazione pranzo tutti insieme ( 20€ bevande comprese ).

Scarica il pdf della manifestazione:

www.salitedelvco.it/documenti/ACEP_pedalata_VCO.pdf

 

Piove... tempo di bilanci
07/11/2011

 Giornate tipicamente autunnali... anzi no!

Di atipico c'è non tanto l'intensità della pioggia, ma una temperatura che continua a rimanere sopra i 12°/13°. Comunque sia di uscire in bici non se ne parla.

Quindi giocoforza mettersi a far di conti per quella che possiamo archiviare come un'edizione di cui si è fatto molto e raccolto così-così.

Per “fatto molto” intendo Dragon Triathlon, pubblicazione del libro, arrivo del Giro d'Italia, vari appuntamenti di solidarietà ecc. Per “raccolto così-così” intendo in termini d'iscrizioni.

Detto ciò aggiungiamo che quest'anno è stata toccata la percentuale massima di coloro che hanno portato a termine l'intero lotto di salite di competenza. Attendiamo di conoscere gli ultimi dati della distribuzione maglie e poi vi aggiorneremo.

Buon riposo!

 

Regole di gruppo
31/10/2011
Dopo il saluto passiamo ad alcune regole base del procedere in gruppo lungo le arterie più o meno trafficate.
 
La prima è ovviamente quella di procedere in fila indiana. Le ragioni sono più di una. In primis c'è un Codice stradale che lo impone; MA soprattutto è il buon senso che ci deve convincere che procedendo uno dietro l'altro si fa “meno massa d'urto” nei confronti degli automobilisti e non solo. Spesso è la voglia di chiacchierare che ci porta a fare gregge più che gruppo. In questo caso basta alzare un po' il tono della voce e si può dialogare tranquillamente procedendo in modo ordinato e sicuro.
Altra regola (più facile e sicura da apprendere se la prima viene rispettata) è quella di segnalare ostacoli lungo la strada: buche, sbalzi dell'asfalto, tombini ecc. I gruppi più seri lo fanno regolarmente, mentre molti altri non ci fanno proprio caso. Eppure, a pensarci, quante rovinose cadute si potrebbero evitare con un minimo di attenzione e di premura verso se stessi e gli altri!?!
 

Ciao!
25/10/2011

 Sino a qualche tempo fa, ma sono in molti a farlo ancora, era uso fra motociclisti salutarsi lampeggiando. Mi chiedo perché noi ciclisti non facciamo altrettanto?!? Non dico lampeggiando (sic!), ma con un semplice gesto della mano o con un ancor più semplice, sonoro e cortese “CIAO!”. Il costo è nullo, mentre la resa in termini di considerazione, rispetto, consapevolezza che l'altro/altra sta condividendo rischi, fatica e passione, è decisamente massima. Un semplice saluto per dimostrare a noi stessi e agli altri che chi va in bicicletta è una persona, in ogni caso, un po' speciale... fosse solo, come dicevano i nostri genitori, in fatto di buona creanza.

 

Non perdiamoci di vista e... auguri a Caterina
17/10/2011

La 9ª edizione è ormai stata archiviata. Dato che ci sono parecchie persone abituate a consultare il sito settimanalmente, abbiamo pensato di cercare di tenere vivo l'interesse pubblicando informazioni, curiosità o semplici opinioni sul nostro mondo del ciclismo amatoriale.

Purtroppo la prima è una brutta notizia: la nostra amica Rina, la nostra ciclomodella della salita di San Domenico (vedi il libro), la signora che solitamente s'incontra a spasso con il marito Umberto (lei mingherlina, lui un armadio), è stata investita e si sospetta una frattura del bacino. All'amica e fedelissima de Le salite del VCO vanno i nostri più affettuosi e traumaturgici auguri di una veloce e completa guarigione. 

 

The end • Finish • Über • Terminado • Finito!!!
10/10/2011

 Sabato 8 ottobre* si è chiusa ufficialmente  la nona edizione de Le salite del VCO 2011. Ora è tempo dei consuntivi, ma, soprattutto, dei preparativi per la prossima edizione: la decima.

In merito ai consuntivi diciamo subito che per la prima volta dopo diversi anni di continua crescita, il numero delle iscrizioni ha registrato una flessione, passando dal record dello scorso anno di 860 ai 595 di quest'anno.

Le ragioni?!? C'è chi sostiene sia stata colpa dei gadget (attira + una maglia che un libro); chi del numero delle salite (troppe e sempre le stesse); chi del maltempo (un luglio da dimenticare... anche se poi si è avuto un fine agosto e un settembre favolosi)... ognuno dice la sua... ed è un bene, per riuscire a capire come fare per ritornare a salire... anche come numero d'iscritti/e.

Capire, per fare sì che il 10° anniversario venga onorato al meglio. 

Sin da ora Vi assicuriamo che le novità non mancheranno e la sfida sarà quella di dare vita a un'edizione memorabile. Ci riusciremo?!? Con il Vostro interesse e con il Vostro aiuto, di sicuro!

 

 

* Tempo utile per la consegna del tesserino compilato secondo il lotto di spettanz

 

VERGOGNA!!!
06/10/2011

 Investire i propri soldi nella politica per fare meglio i propri interessi può dispiacere ai pochi e far contenti i molti. E passi... siamo in democrazia!

Ma che ora si arrivi a mettere il bavaglio a tutti coloro che cantano fuori dal coro, questo non è più accettabile, perché, per l'appunto, NON È PIÙ DEMOCRAZIA!!!

 Da qui il nostro sdegno per quel che stanno cercando di far passare in Parlamento e la solidarietà verso l'associazione italiana di Wikipendia, di cui riportiamo di seguito la chiara posizione.

 

«Il 4, 5 e 6 ottobre 2011 gli utenti di Wikipedia in lingua italiana hanno ritenuto necessario oscurare le voci dell'enciclopedia per sottolineare che un disegno di legge in fase di approvazione alla Camera potrebbe minare alla base la neutralità di Wikipedia.

(qui il testo approvato dalla Camera dei deputati l'11 giugno 2009, poi modificato dal Senato il 10 giugno 2010; qui gli emendamenti)

 

Sono stati proposti degli emendamenti, ma le modifiche al disegno di legge non sono ancora state approvate in via definitiva. Non sappiamo, quindi, se sia ormai scongiurata l'approvazione della norma nella sua formulazione originaria, approvazione che vanificherebbe gran parte del lavoro fatto su Wikipedia.

 

Grazie a chi ha supportato la nostra iniziativa, tesa esclusivamente alla salvaguardia di un sapere libero e neutrale.

Comunicato del 4 ottobre 2011 - Rassegna stampa - Discussione»

 

Consegna entro sabato prossimo
03/10/2011

 Come da Regolamento, c'è tempo sino a sabato 8 ottobre 2011 per presentare i tesserini completi dei timbri richiesti (19 per i fuori provincia e 25 per i residenti nel VCO) e ritirare il gadget finale: l'ambita maglia tricolore del 150° dell'Unità d'Italia.

A questo proposito, tenendo fede agli impegni, il terzo lotto è arrivato con qualche giorno di anticipo sulla data prevista del 30 settembre. La scorta è consistente, ma potrebbe ancora non essere sufficiente per far fronte alle richieste. In questo caso, come sempre, chiediamo solo un po' di pazienza e, alla fine, tutti avranno ciò che gli spetta.

 

Dedicato a Elisa
26/09/2011

 Abbiamo aperto questa nona edizione de Le salite del VCO all'insegna del rosa e del tricolore, con Serena ed Elisa come emblemi di questi colori e dei loro significati.

Ora ci sembra doveroso, a 5 giorni dal termine, dedicare a Elisa, l'home di questa settimana, dopo la splendida duplice prova (crono e linea) ai mondiali di ciclismo di Copenaghen 2011. 

Tornando alle Salite, c'è da registrare ancora una nutrita schiera di ciclisti di ambo i sessi che ieri hanno percorso le strade del VCO per l'ultimo timbro domenicale.

 

Nella foto Elisa è la prima da dx.

Foto tratta da: <http://it.eurosport.yahoo.com/sport-in-rete/article/31880/>

 

Maglie: il 3° lotto a fine mese
19/09/2011

Ultima settimana piena prima della conclusione ufficiale dell'edizione 2011.

Grazie a un fine agosto e un settembre favolosi (almeno, dal punto di vista meteo), sono parecchi coloro che sono riusciti e riusciranno a portare a termine l'intero lotto. In termini di percentuale, alla fine toccheremo nuovi record; infatti stiamo marciando nell'ordine del 70/75% contro il 62/64% delle scorse edizioni.

Questo fa sì che di maglie del 150° ne stiano andando moltissime; al punto che anche il 2° lotto di luglio-agosto si sta esaurendo. Però... niente paura! Il 3° lotto sarà pronto, come da Regolamento, per fine mese (e, forse, anche prima!).

Sono in molti che, una volta finite le salite di loro spettanza, trepidano per avere subito l'ambita maglia. Più che comprensibile... ma dovete capire che diventa difficile per noi organizzatori prevedere esattamente quanti porteranno a termine le salite e quali le taglie richieste (per esempio, quest'anno, rispetto al passato sono andate meno XL e più L, con conseguente esaurimento di quest'ultime). Quindi, a costoro diciamo: abbiate un po' di pazienza che quello che vi spetta vi sarà dato, così come è sempre avvenuto in tutti questi anni. Poi, anche voi, avrete il piacere e l'onore di uscire con l'ambitissima maglia tricolore del 150° dell'Unità d'Italia.

 

PS Al momento, nei due negozi di Gravellona Toce e Domodossola vi sono ancora solo qualche S e XL.

 

Iscrizioni chiuse. Tre settimane al termine
12/09/2011

 Il tempo è volato! Sabato scorso, 10 settembre, si sono chiuse ufficialmente le iscrizioni alla 9ª edizione. Ora ci sono poco meno di tre settimane per portare a termine le salite di spettanza (25 per i residenti nel VCO e 19 per i residenti fuori provincia) e far propria l'ambita maglia del 150° dell'Unità d'Italia.

Ricordiamo ancora a quanti si sono avventurati nell'affrontare le tre extreme 2011 che per ricevere il meritato attestato occorre che inviino tramite e-mail (info@salitedelvco.it) nome e cognome, n° di tesserino e tre foto comprovanti l'avvenuta ascesa. 

 

 

Un timbro tutto speciale
05/09/2011

 Sabato scorso si è rinnovato il tradizionale appuntamento con la Madonna del Boden, patrona dei/lle ciclisti/e del VCO e non solo... sì, xché la “grande madre” non fa certo distinzione di razza, sesso e, tanto meno, di provenienza fra i suoi figli e figlie.

Una festa per grandi e piccini in bicicletta; con un po' di fatica, giusto per assaporare le gioie e i dolori di questa nostra affascinante pratica sportiva.

Tre km di salita, impegnativa quel tanto che basta, e poi la gioia di ritrovarsi tutti assieme nell'ampio sagrato del Santuario della Madonna del Boden per le foto di rito, la benedizione, la santa messa e, per chi ancora non l'aveva fatto, il timbro con inchiostro e... acqua santa!

 

PS Foto dedicata alle giovani promesse

 

In bici... e non solo per se stessi!
29/08/2011

Dal filmato si contano circa 150 cicloamatori, uomini e donne, alle prese con il tradizionale Giro di Solidarietà tenutosi domenica scorsa nell’ambito dei festeggiamenti di San Vito a Omegna e organizzato dalla locale sezione UILDM in collaborazione, fra gli altri, del nostro Comitato de Le salite del VCO.
Giornata splendida con un po’ di frescolino alla partenza e poi un piacevole sole che ci ha accompagnati sino all’arrivo.
Molte le maglie del 150° ad onorare questo importante anniversario e un’organizzazione perfetta, grazie ai volontari della UILDM, della Polizia Penitenziaria di Verbania, della Protezione Civile e del Pronto Soccorso di Omegna, nonché della locale Polizia Municipale e dei loro colleghi di Verbania e Gravellona Toce  (spero di non aver dimenticato qualcuno... in tal caso, chiedo venia!).
Presenti alla partenza il presidente della Provincia del VCO Massimo Nobili (dispiaciuto per non esserci fra i partecipanti... ma doveri maggiori l’hanno sottratto alla fatica pedalatoria) e il vicesindaco di Omegna Giulio Lapidari (al momento solo grande appassionato di ciclismo... ma non è detto che prima poi si metta in sella pure lui).
Il serpentone dei partecipanti si è quindi snodato lungo i 64 km del Giro, facendo (inevitabile!) sacramentare qualche automobilista, ma offrendo anche un colpo d’occhio impagabile: duecento metri almeno di pedalatori/trici impegnati per una buona causa... e questo vale sicuramente più di qualunque rimbrotto degli ignavi (scherzo!).
Alla fine un rinfresco alla grande offerto dalla UILD di Omegna e dagli impagabili collaboratori dell’infaticabile Andrea Vigna... contento anche lui come una Pasqua. E, vvvaaaii, Andrea!!!

PS In merito al ricavato, dovremmo aver superato ampiamente i mille euro. Che altro dire... GRAZIE GRAZIE GRAZIE e... alla prossima!!!

PPSS Se volete vedere e scaricare la foto più grande:
<http://www.salitedelvco.it/immagini/sanvito2011_max.jpg>

 

Sempre più in alto
22/08/2011

Sono parecchi coloro che già hanno ultimato il lotto 2011 e stanno sfoggiando con orgoglio la maglia del 150° dell’Unità d’Italia. È il caso del nostro gruppo locale che un paio di settimane fa le ha portate su una delle cime più famose al mondo (ciclisticamente parlando), quell’Alpe d’Huez che tanti conoscono come tappa storica del Tour de France. Non solo, ma poi hanno bissato con Lautaret e Galibier. Un modo come un altro per sfruttare al meglio l’ottima forma che ci si ritrova dopo aver completato tutte le nostre affascinanti salite.
PS Domenica tutti con la maglia del 150° per il tradizionale Giro di Solidarietà. Si parte alle ore 9,00 dai giardini pubblici di Omegna.

 

 

Cascata del Toce: fra le mete più ambite d'agosto
16/08/2011

Questa settimana abbiamo scelto questa simpatica foto di gruppo caricata nella Foto-gallery da Casarotti Marco. La location è la passerella che sta sopra alla cascata del Toce, una delle mete più frequentate in questo periodo.
Speriamo che sia di buon auspicio, che faccia da valido antidoto contro il cattivo tempo che ha caratterizzato buona parte di questa pazza estate 2011.
La fotogallery si sta arricchendo anche di foto caricate da coloro che stanno affrontando le extreme. Ricordiamo che in questo caso, per poter ricevere l'attestato di merito, occorre che le singole foto vengano allegate via e-mail all'indirizzo “info@salitedelvco.it”, specificando nome e cognome, n° della tessera e la dichiarazione di aver ultimato anche l'intero lotto di spettanza.

Buona pedalata a tutti!

 

CIAO MASSIMO!
08/08/2011

Domenica triste quella di ieri. Triste per il tempo, ma soprattutto dopo aver letto questo breve messaggio:
«Solo per ricordare che il mio compagno d’avventura de Le salite del  VCO 2011 ci ha lasciato ieri 5 agosto per un infarto che lo ha colto nel sonno. Le salite le aveva appena finite la scorsa settimana. Dedicate un piccolo spazio a Massimo Di Gregori di Baveno. Grazie! F.to Simone Milani»
La nostra piccola comunità di cicloamatori perde dunque uno dei suoi appassionati... di ciclismo, delle salite, del nostro bel territorio, ma soprattutto della vita. Sì, perché chi si sottopone a fatiche come le nostre per assaporare un attimo della splendida natura che ci circonda non può che amare la vita, e Massimo sicuramente l’amava e molto. La morte, che di questa vita ne è la conclusione, se lo è portato via. Per i credenti c’è la speranza di una nuova esistenza; per tutti, il ricordo di una persona che ci ha lasciati troppo presto e di cui conserveremo un caro ricordo.
A tutti i suoi familiari e all’amico Simone vanno le nostre condoglianze e un caro abbraccio.
CIAO MASSIMO!

 

Tre verbanesi e uno scozzese
01/08/2011

Che le Salite siano diventate un’attrattiva non solo nazionale, ma addirittura internazionale ce lo conferma il nostro amico Mike Fugaccia, di nazionalità scozzese, ma con origini italiane. Quest’anno ha fatto anche lui il tesserino con l’obiettivo di fare almeno 6 salite (due per ogni zona) e conquistarsi così l’ambito premio della maglia del 150° dell’Unità d’Italia.
Con Mike in quel di Riale, in una giornata davvero splendida (finalmente!), sono poi giunti diversi altri partecipanti, fra cui i tre baldi giovanotti verbanesi, al loro ultimo timbro della stagione.

 

Dopo la pioggia il vento... e poi: il beltempo!!!
25/07/2011

Domenica caratterizzata da un forte vento e da un sole che faceva fatica a scaldare gambe e braccia. A San Domenico alle 10 vi erano lo stesso numero di gradi di temperatura, con immancabile fila di auto che facevano dietro front, desistendo da ogni velleità turistica.
In bici tutto sommato non è stata così drammatica: qualche soffione nell’ultimo tratto un po’ esposto, ma nulla di più.
In compenso un cielo da favola, che esaltava i colori della natura circostante.
La settimana entrante si prospetta un miglioramento delle condizioni meteo. Era ora!!!

 

Pioggia e ancora pioggia
18/07/2011

Quel che lo scorso anno ci toccò a maggio, ci tocca quest’anno a luglio, nel bel mezzo di quella che dovrebbe essere l’estate 2011. Stiamo parlando del brutto tempo e della pioggia che sta caratterizzando quest’ultimo periodo.
Per una zona come la nostra che offre di solito 3 max 4 mesi l’anno per far felici visitatori e albergatori (serve per far la rima, ma ci riferiamo a tutti gli operatori turistici e a quanti sono interessati a questa importante fonte economica), questo perdurare del maltempo penalizza ogni possibile tentativo di risalire la china. Non solo, ma rende ancor più arduo ogni tentativo di animare, sostenere, promuovere iniziative di carattere culturale, sportivo e ricreativo, atte a sostenere un determinato richiamo turistico e non solo.
È chiaro che diventa poco consolante prendersela con il cattivo tempo; resta il fatto che con queste condizioni meteo tutto diventa più difficile e arduo, compreso il fatto di portare avanti iniziative come la nostra, che sul bel tempo poggiano quasi tutte le proprie speranze. Certo, abbiamo ancora + di 2 mesi per rimediare, perché disperare?!? Andiamo avanti con l’ottimismo di sempre e poi... sarà quel che sarà!

Nella foto tre piccoli volatili in procinto di lasciare il loro nido. L’incontro è avvenuto in occasione della salita verso l’Alpe Fraccia. C’è qualche esperto ornitologo che ci sà dire che tipo di uccelli sono?

 

Dedicato a Concetta e a Pippo
11/07/2011

Con quella di Pippo, classe 1934 (nella foto al suo ultimo timbro di Fraccia), sono già una cinquantina le maglie tricolori de Le Salite del VCO 2011 distribuite. Un decimo circa di quello che prevediamo di raggiungere a fine edizione. Non è male, ma, inutile nasconderselo, è meno di quanto è stato raggiunto negli ultimi due anni. Evidentemente la scommessa “editoriale” non ci ha premiati... almeno, nell'immediato!
Comunque sia inutile piangere sul latte versato. Guardiamo ai tanti aspetti positivi che comunque anche questa edizione sta registrando. In primis l'iscrizione di molta gente nuova proveniente da fuori provincia. Ed era quello a cui ambivamo maggiormente. Quindi la solita soddisfazione piena ed appagante della maggior parte dei partecipanti. Ed anche questo è un ottimo segnale.
Tutti aspetti che stiamo già attentamente valutando per allestire al meglio l'edizione del 2012, quella del 10° anniversario.
Tornando all'attualità, mi piace segnalare come è sempre piacevole intrattenersi con altri partecipanti, scambiarsi opinioni, sentire il parere di ognuno e constatare come diventi spesso l'occasione per fare nuove conoscenze e scoprire le diverse “molle” che portano a iscriversi a questa nostra manifestazione. Scopri così che se tanti giovani le affrontano in modo gagliardo e intenso, vi sono tante donne e pensionati che le fanno al loro passo con altrettanta tenacia e passione.
A loro dedichiamo la new di questa settimana, con Pippo di Casale Corte Cerro e Concetta di Verbania a fare da testimonial e a cui va un plauso sincero per la caparbietà e l'impegno dimostrato in sella e... a tavola. Bravissimi!

 

Occhio alla discesa!
04/07/2011

Domenica scorsa come Società co-organizzatrice de Le salite del VCO eravamo impegnati in una disfida tutta interna lungo i c.a 5 km che separano Cireggio da Quarna Sotto. A partire dalle ore 9,30 siamo partiti come razzi (si fa per dire!) per misurarci con gli altri soci, ma soprattutto con noi stessi (di anno in anno, con l’età che avanza, il grado di allenamento, il livello degli acciacchi ecc.).
Al sottoscritto spettava dare il via ogni due minuti, con l’ultimo per se stesso.
Nel frattempo transitavano davanti al luogo di partenza (il Circolo di Cireggio) non pochi ciclisti che avevano scritto in faccia l’obiettivo del loro felice pedalare: il timbro quarnello, uno dei più belli in assoluto per il giusto mix fatica-paesaggio-soddisfazione.
Partito cercando di controllare affanno e fatica, ai primi tornanti incrocio un gruppetto di ciclisti mattinieri che avevano già assolto il loro compito. Il secondo della fila a un certo punto deve aver sbagliato l’impostazione della curva e ha fatto il geometra. Ho avuto un attimo di esitazione e, pur nella pulsione agonistica (si fa per dire!), stavo per fermarmi a prestare soccorso, quando ho visto sopraggiungere altri ciclisti oltre a chi già lo affiancava in discesa. Per questo ho proseguito nella mia fatica.
Mi sono poi subito informato, dalla nostra auto-scopa, se c’erano stati dei problemi. No, nessun problema, salvo qualche spelata che “incàrna al misté”.
Approfitto di ciò che è avvenuto per sottolineare come bisogna sempre stare concentrati in discesa, controllare l’andatura, non frenare mai bruscamente, non chiudere le curve e guardare sempre attentamente se l’asfalto è pulito oppure presenta tracce di sabbia o altro.
Detto ciò, può essere che il prossimo a prendere le misure di qualche tornante sia proprio il sottoscritto, MA come organizzatore ho il dovere di segnalare che la discesa, molto spesso, è ben più insidiosa di qualsiasi salita... dove, al massimo, se proprio non ce la si fa più a pedalare, si scende di sella e la si fa a piedi.

 

Uno sfoggio di colori
27/06/2011

Vedere tante maglie verdi, rosse, rosa, azzurre sulle strade del Verbano Cusio Ossola ci apre il cuore. Vuol dire che di gente appassionata di ciclismo e, in particolare, de Le Salite del VCO ce n'è davvero tanta ed è sotto gli occhi di tutti.
Con giornate come quella di ieri e di sabato sono state prese d'assalto le salite più lontane e impegnative, forti anche di una condizione che va crescendo man mano che la stagione si fa più promettente.
Ci spiace solo per chi ha fatto scelte diverse o ancora non è a conoscenza di questa manifestazione. Possibilità economiche per fare un'adeguata opera di informazione non ne abbiamo. Pertanto ancora una volta ci affidiamo al passa-parola e all'entusiasmo di chi, timbro dopo timbro, ha modo di conoscere un territorio che, potenzialmente, ha davvero molto da offrire.
E poi ci sono sempre loro: le maglie, a dimostrare al mondo intero che si è ciclisti di impegno e di fatica. Quella di quest'anno è all'insegna del tricolore, un motivo in più per portarla con orgoglio e amore nei riguardi del nostro Belpaese.

 

Sono arrivate!!!
20/06/2011

Come da Regolamento, per sabato 25 giugno, saranno in consegna (presso i due punti convenzionati: Centro Moda a Gravellona Toce e Via Italia a Domodossola) le maglie spettanti a coloro che hanno raggiunto il loro traguardo dei timbri di competenza: 19 per i fuori-provincia e 25 per i residenti nel VCO.
Maglie di cui c’è una doppia ragione di cui andare fieri: l’aver raggiunto l’obiettivo delle salite e il poter sfoggiare il tricolore in occasione del 150° dell’unità d’Italia.
Ricordiamo a tutti coloro che ci seguono (e confidiamo che a loro volta svolgano il solito, importante compito del passa-parola) che il poter garantire questi gadget promozionali non è cosa facile... anzi, ogni anno diventa sempre più difficile: nel reperire sponsor, con amministrazioni pubbliche senza un euro ecc. Ogni anno è una battaglia sempre più ardua. Ciò che ci sorregge sono gli obiettivi che ci siamo prefissi sin dall’inizio: promozione del ciclismo e del turismo in loco, solidarietà. A quest’ultima in particolare è indirizzato l’impegno dell’intero Comitato organizzativo, cioè quello di riuscire, alla fine di tutto questo ambaradan, a devolvere una cospicua somma a TeleThon e, quest’anno, alla fondazione Marco Pantani.
Ci teniamo ancora una volta a sottolineare tutto ciò, soprattutto per quanti ancora non lo avessero capito: la solidarietà non è rivolta a coloro che pensano che con le salite è possibile avere capi di abbigliamento “a prezzi stracciati” o ancora peggio “in regalo” (da qui certe furbizie che ci si vergogna quasi a narrare... ma prima o poi lo faremo!). La solidarietà è rivolta a chi veramente ha bisogno di una mano in termini sia di sensibilità sia di aiuto concreto per progetti finalizzati a rendere meno gravosa l’esistenza di tante persone a cui la vita ha riservato salite ben più impegnative delle nostre.

 

Non solo timbri
13/06/2011

Domenica senza pioggia... almeno al mattino! E quindi timbri a gò-gò per chi ha potuto. Noi del Bici Club Omegna e dell’UC Valdossola non ne abbiamo potuti aggiungere alle nostre tessere per una buona causa: la partecipazione alla cicloturistica dell’AVIS OSSOLANA. È stata una bella pedalata in compagnia, con tanto di ristoro presso la centrale della Latteria Antigoriana a Ponte Maglio, nostri sponsor, ma non solo! Infatti sono produttori di formaggi, latte, yogurt (e non solo) di altissima qualità. Vedremo per il prossimo anno di dare la possibilità a tutti i partecipanti alla 10ª edizione de Le salite del VCO di conoscerli meglio e di assaporare i loro prodotti.
Tornando all’attuale edizione, ricordiamo la chiusura per ferie dal 13 al 24 giugno del punto di convalida del Mottarone. Per quanti non hanno modo di essere informati, facciamo presente, tramite conoscenti e il passa-parola, che il timbro viene ritenuto valido se documentato da foto (anche solo quella del cellulare).
Ultima bella notizia: a breve ci consegneranno la tanto attesa maglia del 150°.
Buona pedalata a tutti!

 

Idee per la decima edizione
06/06/2011

L'anno scorso il mese bagnato fu maggio, quest'anno è giugno. Prendiamo quello che viene... c'è ancora tutta l'estate davanti a noi, perché scoraggiarsi!?!
Ieri, domenica 5 giugno, ci abbiamo provato. Dal baricentro gravellonese abbiamo scrutato il cielo a 360°; l'unica zona che sembrava presentasse uno squarcio di sereno (si fa per dire!) era l'Ossola; per cui abbiamo preso per quella direzione con l'intento di andare a timbrare a Soi.
L'intento bellicoso è durato sino all'uscita della galleria sopra Piedimulera, in località Gozzi Inferiore. Lì sembrava che la rovesciassero a secchiellate; onderagionpercui: retromarcia e ritorno a casa, sotto una bella pioggia di tarda primavera. Il timbro a Soi è rimandato a data da destinarsi.
Mentre aspettiamo il bel tempo ne approfittiamo per pensare al programma della 10ª edizione, quella del prossimo anno. Di idee ne stiamo vagliando diverse, se qualcuno di voi intende collaborare è ben accetto. Per farlo utilizzate tranquillamente l'indirizzo info@salitedelvco.it, mettendo come oggetto “10a edizione”. Grazie!

 

VCO e ciclismo: un amore infinito
30/11/1899

Gran festa del ciclismo nel VCO grazie all'arrivo della 20ª tappa a Macugnaga e alla partenza della 21ª dal Tecnoparco di Verbania. Tanta gente ovunque, a salutare e ad applaudire il passaggio del 94° Giro d'Italia. Peccato solo per la pioggia, abbonata al passaggio del Giro dal Mottarone, che ha guastato un po’ la festa di tanti appassionati e penalizzato il territorio per le mancate riprese aeree dei paesaggi più suggestivi. E peccato soprattutto per la rovinosa caduta di Cuzzago, che ha causato il ritiro della maglia rosa del primo giorno Marco Pinotti (frattura all’acetabolo destro e stop per due mesi) e dell’americano Craig Lewis (frattura alla gamba sinistra e di due costole).
A fare da contraltare un arrivo che rimarrà negli annali del ciclismo con la vittoria di un serio professionista (Tiralongo), al suo primo successo di una splendida carriera passata al servizio dei più grandi campioni, l’ultimo dei quali (Contador) lo ha gratificato con un regalo immenso, e una partenza coronata dal bel tempo e da tantissima gente sia al Tecnoparco sia lungo le strade in cui la carovana rosa è passata.
Per noi de Le salite del VCO c’è stata la visita attesa e gratificante di Beppe Conti di venerdì sera presso il centro Commerciale “le isole”. Dato che la sera stessa doveva essere al Sestriere, Conti si è potuto soffermare solo una mezzoretta o poco più, ma tanto è bastato per avere la conferma di essere alla presenza di un grande esperto e appassionato di ciclismo. Una persona molto disponibile che ha dato la sua parola per un prossimo incontro in cui ritrovarci a parlare più diffusamente del nostro libro e di questo nostro grande e amatissimo sport.
A rendere gli onori a un così bravo giornalista le principali autorità locali, dal presidente della Provincia, Massimo Nobili, all’assessore provinciale allo sport, Guidina dal Sasso, dal sindaco di Gravellona Toce, Massimo Giro, al suo assessore allo sport, Mario Geraci, dal sindaco di Casale Corte Cerro, Claudio Pizzi, al presidente della UILDM del VCO, Andrea Vigna. Insieme a loro Piermaulini, l’autore delle splendide foto del libro, e un discreto numero di partecipanti che hanno avuto il piacere anche di assaporare gli squisiti prodotti proposti e offerti dalla Latteria Antigoriana di Crodo e da Garrone Vini, a cui va il più sentito ringraziamento di noi organizzatori.

 

Settimana in Rosa
23/05/2011

Settimana tutta dedicata al grande evento: l’arrivo del 94° Giro d’Italia nel VCO.
Iniziative ve ne sono un po’ dovunque. Noi ci limitiamo a riportare le principali di venerdì 27, giorno dell’arrivo di tappa a Macugnaga, e sabato 28.

VENERDI' 27 maggio 2011
Aspetto logistico
La Provincia informa che vi sarà un servizio navette, organizzato da VCOTrasporti, per agevolmente raggiungere Macugnaga nella giornata del 27. In quella data la Strada Provinciale della Valle Anzasca sarà chiusa al traffico dalle ore 11.00. In caso di esaurimento dei parcheggi posti lungo la Valle la chiusura potrà essere anticipata. Le navette avranno come punto di partenza la Zona Posteggio in Via dell’Industria a Piedimulera. “E’ richiesta la prenotazione da effettuare on line sul sito www.distrettolaghi.it e la prima che ci è pervenuta è di un turista giapponese a conferma del richiamo straordinario di questo evento sportivo ” ha fatto sapere il presidente del Distretto Turistico dei Laghi e delle Valli Antonio Longo Dorni.
Le partenze sono previste alle ore 9,30 (corsa A/1 e B/1) e alle ore 11,30 (corsa A/2 e B/2).
Costo della corsa (andata e ritorno) € 7,50.

Pedalata con Fondriest for Children
A Vogogna sport e solidarietà con le associazioni Funtos Bike e Iride MTB. Ritrovo in centro paese alle 10 (con partenza alla francese dalle ore 10,15 alle ore 11,00) per salire in bici fino a Macugnaga, anticipando al mattino il passaggio dei campioni, in compagnia di Maurizio Fondriest. € 5,00 la quota di partecipazione che dal progetto Fondriest for Children saranno devoluti al reparto di pediatria dell’ASL del VCO.


Trofeo Medionalum da Piedimulera
ore 13.00 – Partenza gara cicloturistica “Trofeo Mediolanum” con Paolo Bettini e Maurizio Fondriest

VANZONE CONE SAN CARLO
Durante la giornata musica ed enogastronomia in piazza San Rocco con schermo gigante per seguire la tappa
La sera al ristorante Concordia spaghetti per tutti e, presso il capannone della Pro Loco, musica ed enogastronomia

Bicincittà ad Omegna
In occasione del passaggio della tappa e nei giorni immediatamente precedenti, allestimento della piattaforma lacuale nei presso del Municipio con 300 gerani di colore rosa.
 – Parco Rodari – Ritrovo ore 19.00 - partenza alle ore 20.00 – Bicincittà, manifestazione cicloturistica per le vie cittadine.

Presentazione del libro “Laghi & Monti in bicicletta” a Gravellona Toce
Dalle ore 19.30 alle 21.00 presso il Centro Commerciale “Le Isole” – la Piazzetta  (1° piano)
Aperitivo “letterale” con degustazione di prodotti tipici locali offerti da “Latteria Sociale Antigoriana” e “Vineria Garrone” di Domodossola, in compagnia di Beppe Conti e altri ospiti dal Giro d’Italia

Serata in Rosa a Verbania
Ore 21.00 – Piazza Garibaldi “Serata in Rosa” – Apertura con sfilata di biciclette “Carri Corso Fiorito”.
Musica con Ensamble Jazz VCO. Sorteggio vincitori Lotteria del Giro. Cena Rosa presso “La Gattabuia”. La Banda Biscotto in Rosa. A Villa Giulia: Mostra del libro sportivo presso Villa Giulia.

SABATO 28 maggio 2011
Tecnoparco – Partenza tappa – ore 10.00
Torta gigante del Giro d’Italia a cura dell’Associazione Pasticceri del Verbano Cusio Ossola
Sfilata di biciclette del gruppo “Carri Corso Fiorito”.
 

 

New entry e cronoscalata al Mottarone
16/05/2011

Dedichiamo la foto della settimana alla new entry di Trarego Viggiona.
Fine settimana fra pioggia e vento. Poteva andar meglio, ma anche peggio, per cui consoliamoci.
In attesa che aprano a giugno anche i punti di convalida più alti (fra gli altri Riale e San Domenico), sono al momento le salite più a portata di mano a essere prese d’assalto. Azzurro, verde e rosso, i tre colori delle maglie più recenti, testimoniano quanti siano coloro che, soprattutto, il fine settimana affrontano le  salite della provincia azzurra.
Ieri, bel tempo grazie a Eolo, senza il quale forse sarebbe stata pioggia come il giorno prima. Giornata ventosa, ma dai colori stupendi, che hanno reso ancora più affascinanti certi scorci lacuali e montani.
Segnaliamo infine, per dovere di cronaca, il totem elettronico posto in cima al Mottarone. Pensiamo sia a disposizione di coloro che le salite preferiscono affrontarle in una sorta di corsa a cronometro. De gustibus non est disputandum (trad. i gusti sono gusti). Da parte nostra precisiamo che non abbiamo nulla a che fare con tale iniziativa; ne prendiamo atto, ma, durante la salita al Mottarone, piuttosto che al cronometro, preferiamo rivolgere altrove il nostro sguardo ammirato.

 

Speriamo continui così..
09/05/2011

Giornata splendida anche la seconda di maggio, con un rifiorire di ciclisti lungo le diverse arterie stradali del Verbano Cusio Ossola.
Il gruppo locale del Bici Club Omegna ha optato in massa per l’Alpe Lusentino, toccando la ragguardevole quota di 22 partecipanti.
Domenica ha riaperto anche la Tana del Tasso a Quarna Sopra, al cui gestore formuliamo i migliori auguri di una completa guarigione. Per quanti si sono recati la domenica prima e i giorni seguenti e hanno trovato chiuso, come Comitato abbiamo deciso di convalidare il timbro sulla parola.

 

Ciao Enrico!
01/05/2011

 Un “primo maggio” davvero speciale per i 113 partecipanti alla cicloturistica in memoria di Enrico Zanoletti. C'erano i suoi amici del Bici Club Omegna, chi ha avuto il piacere di conoscerlo e tanti semplici cicloamatori del Verbano Cusio Ossola, di Borgomanero, Novara, Agrate Conturbia, Varallo, Monza e altre località piemontesi e lombarde, che con la loro presenza hanno testimoniato il comune affetto per una persona amante del ciclismo e prodiga verso gli altri.

Enrico non parlava troppo e non era solito uscire in gruppo; preferiva le uscite solitarie, tranquille, senza affanno senza stress, lungo le rive del suo amato lago. Quando lo incontravi ti salutava con simpatia e con la tacita esortazione a non faticare troppo, a godersi il paesaggio. Non è bastato: un infarto ce lo ha tolto in una delle sue prime uscite di quest'anno; proprio là dove domenica ci siamo fermati a salutarlo con suo figlio Luca.

Zano, il “solitario" in bici, era però sempre in prima fila quando c'era da spendersi per gli altri: nel curare ogni anno il tesseramento nel suo sodalizio sportivo, in occasione delle varie manifestazioni organizzate dal Bici Club, in particolare all'appuntamento di dicembre a favore di TeleThon. Lo è ancora oggi, quando, a suo nome, si devolvono i 940 euro raccolti a favore di “Missione possibile”, un'esperienza di solidarietà in terra brasiliana, a fianco di chi ha più bisogno, portata avanti da persone animate dalla stessa fede di Enrico.

Tutto ciò in una giornata particolare, in cui si celebrava la festa dei lavoratori e la beatificazione di papa Giovanni Paolo II, al secolo Karol Józef Wojtyła; una festa laica e una religiosa, con un comune denominatore: la centralità dell'uomo, rispettoso di se stesso, dei suoi simili e della natura che lo ospita.

Per la cronaca, la cicloturistica di domenica è partita alle ore 9,00 da Piazza Salera a Omegna; ha transitato per Pettenasco, Orta e Gozzano, fermandosi nel punto in cui è mancato Enrico, deponendo un mazzo di fiori e  onorandolo con un minuto di raccoglimento. Si è quindi proseguito per Borgomanero, Briga Novarese, di nuovo Gozzano, Orta, Omegna, salendo poi sino a Montebuglio di Casale Corte Cerro, per il rinfresco finale e, per i numerosi presenti iscritti a Le salite del VCO, il primo timbro ufficiale dell'edizione 2011.

 

Apertura ufficiale con cicloturistica e timbro a Montebuglio
26/04/2011

Ricordare un amico scomparso di recente pedalando lungo il percorso che era solito fare e poi affrontare tutti assieme una delle salite più abbordabili dell’intero lotto ci è sembrato il modo migliore per onorare questi due importanti appuntamenti.
Speriamo che il tempo regga e che siano in tanti a pedalare con noi.
In allegato potete trovare il programma dettagliato della manifestazione. Aggiungiamo che, al termine, oltre al timbro, ci sarà un rinfresco offerto dal Bici Club Omegna.
Unica avvertenza agli iscritti: ricordatevi di portare appresso il vostro tesserino, perché comunque sia alla fine della cicloturistica SI TIMBRA!
Per quanti poi non saranno ancora soddisfatti della loro performance domenicale ricordiamo che nel breve raggio di qualche km c’è la salita del Quaggione oppure quelle di Luzzogno e di Campello in Vallestrona.

Scarica il programma: documenti/memorial_programma.pdf

 

“Digestivo letterale” alla Fabbrica di Carta a Villadossola
18/04/2011

La domenica di Pasqua 2011 precede quella dell’apertura ufficiale de LE SALITE DEL VCO, che, quest’anno, coincide con la cicloturistica “memorial Enrico Zanoletti” e il primo timbro “di gruppo” in quel di Montebuglio.
Memori di quanto dice un vecchio proverbio – “Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi” –, vi vogliamo proporre una serata pasquale un po’ particolare: alle ore 18,00, presso La Fabbrica di Carta di Villadossola (giunta alla sua 14ª edizione e dedicata quest’anno al tema del benessere), avremo l’onore di presentare al pubblico il nostro nuovo edito “Laghi & Monti in bicicletta”.
L’invito è esteso a tutti, amici, parenti, conoscenti... NON MANCATE!

 

Il Dragon2 vola a Malesco
11/04/2011

Il “Dragon Triathlon 2” di Casale Corte Cerro è volato in quel di Malesco, nella parte nord della provincia azzurra, ovvero in terra ossolana. Questo grazie alla squadra composta da Dresti Mauro (bici), Rey Mirko (mtb) e Ramoni Diego (corsa), che hanno avuto la meglio sulla squadra vincitrice delle prime due edizioni del Triathlon terrestre, quella composta da Cerlini Gianni, Ciocca Davide e Cerlini Stefano.
Al terzo posto della classifica assoluta un’altra squadra cusiana, quella composta da Ongaro Riccardo, Capra Corrado e dal fortissimo Piana Rolando che ha fatto registrare il miglior tempo nella corsa a piedi con oltre 2 minuti sul secondo piazzato. Sempre a livello di cronometro c’è da registrare la splendida prova di Davide Ciocca, coorganizzatore della manifestazione (suo il tracciato in mtb), che ha fatto registrare i migliori tempi sia nella bici (nella squadra in cui ha fatto da tappabuchi), seppur in coabitazione con altri tre atleti (Piana Simone, Ongaro Riccardoe e cento Simone), sia nell’mtb, infliggendo oltre tre minuti al secondo classificato Rey Mirko.
Nella categoria Mista ha vinto la squadra di Cento Simone, Fantonetti Elisa e Valli Diego; mentre, l’unica squadra tutta al femminile, composta da Suerra Elisa, Sesiani Maddalena e Bottari Laura, è riuscita nell’impresa di lasciare dietro di sè un’altra squadra... vincitrice al contrario, quella composta da Pinotti Giorgio, Zonta David e La Monaca Francesco.
Infine, vincitore fra gli iron-man, coloro che hanno affrontato singolarmente le tre prove, è risultato Notarnicola Alessandro di Domodossola, che, oltre a piazzarsi 13° assoluto, ha distanziato di oltre 6 minuti il secondo Bonetti Massimo.
A tutti i vincitori di categoria, ai secondi e terzi di quella generale, nonché al secondo dell’individuale sono andati i cesti-premi offerti dalla ditta di ortofrutta Zaninetti snc di Omegna.
Ma al di là delle classifiche, quel che più conta è che la manifestazione ha riscosso un unanime gradimento, sia fra i partecipanti sia fra gli spettatori... e, ovviamente, fra gli organizzatori.
Ricordiamo che il Dragon Triathlon 2 è stato promosso e organizzato dal Comitato de Le Salite del VCO, Bici Club Omegna e Amministrazione comunale di Casale Corte Cerro. Con oltre cinquanta volontari e volontarie distribuite lungo i tre percorsi della gara, due addetti della polizia municipale di Casale, tre volontari della Croce Verde di Gravellona Toce, dell’assistenza medica del dott. Sergio Viganò e, dulcis in fundo, delle operatrici e operatori della locale Casa del Giovane che hanno preparato un gustosissimo pranzo finale. Solitamente sono aspetti questi che, come si dice, “non fanno notizia”... ma, sicuramente, fanno gli eventi e ne garantiscono il vero successo.

Scarica la classifica: <http://www.salitedelvco.it/documenti/Dragon_Triathlon2_classifiche.pdf>

 

Domenica 10 aprile: sfida al gran Dragon Triathlon2
04/04/2011

Sfida all’ultimo respiro, così si prospetta di essere il Dragon Triathlon2, in programma domenica prossima, 10 aprile, in quel di Casale Corte Cerro.
Agli ossolani brucia ancora la sconfitta dell’anno scorso comminata dal trio cusiano Cerlini-Ciocca-Cerlini, già vincitori l’anno prima in quel di Trarego. Per questo, ci è giunta notizia della formazione di diverse squadre assai agguerrite, una, in particolare, su cui i “muntàgnit” della parte nord della provincia confidano di scalzare gli attuali regnanti.
Staremo a vedere...
In attesa che arrivi l’atteso 1° maggio con i primi timbri ufficiali de LE SALITE DEL VCO 2011, invitiamo tutti gli appassionati a non mancare, anche solo come spettatori, al Dragon Triathlon2. Ci sarà di che divertirsi.
PS Al termine della gara, dopo le premiazioni, pranzo in compagnia alla Casa del Giovane. Primo, secondo, bere, caffé al costo di € 10,00.
 

 

Online c’est plus facile!
29/03/2011

Mancano poco meno di tre settimane alla scadenza delle pre-iscrizioni (16 aprile), ovvero all’abbuono di 5 euro per chi si iscrive entro tale data. Dopo di che tariffa piena di 30 euro.
L’aumento di 5 euro è dovuto a tanti motivi (crisi economica = – sponsor), ma anche al fatto che si vorrebbe riuscire a distribuire più maglie possibile. Sì, proprio quella maglia tricolore che ricorda il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, una maglia da portare con orgoglio in giro per le strade del Belpaese e del mondo... così come faranno Milena e Tiziano (i nostri ambasciatori sulle due ruote) nel loro raid ciclistico 2011.
Al momento si registra un buon andamento delle pre-iscrizioni, che marciano al ritmo dello scorso anno, con commenti più che positivi sul nuovo edito... il che ci gratifica assai.
Come sempre, contiamo moto sul passa-parola, quindi: FORZA FATE ISCRIVERE PIÙ GENTE POSSIBILE e... ricordate che per l‘iscrizione online bastano pochi minuti sia per il singolo sia per quelle di gruppo.

 

Miglior gestore 2010: Osteria Borei
21/03/2011

In verità il titolo andrebbe rivisto tutto al femminile in quanto il concorso “miglior gestore 2010” è stato vinto dalle affabili donne dell’Osteria Borei in quel di Cortaccio nella vicina Svizzera. Così hanno deciso i partecipanti al voto dello scorso anno, decretando il successo della new entry, considerata dai più come il “Quaggione svizzero”.
Il Comitato organizzatore è particolarmente felice di questo verdetto perché dimostra che è stata fatta a monte una scelta giusta... nonostante alcune lamentele circa la durezza della salita.
Sarà quindi nostra premura far avere l’ambito trofeo alle vincitrici in occasione dell’apertura dell’Osteria.
A presto!

 

Già 100 iscritti
14/03/2011

Qualcuno sosteneva e sostiene che un libro anziché il solito gadget tecnico avrebbe comportato una perdita di consensi.
Stando a quanto sta avvenendo parrebbe che non sia così e che “Laghi & Monti in bicicletta” stia riscuotendo un consenso generale, che abbraccia sia i cicloamatori sia chi in bici non ci è mai andato (almeno finora!).
Piacciono le immagini, piace il formato, piace il modo d’impostazione... insomma, al momento piace tutto. E, quel che conta, ci si iscrive alla 9ª edizione per poterlo avere, sfogliarselo con calma e far vedere a familiari, conoscenti e amici, quali sono i luoghi di svago del cicloamatore nel Verbano Cusio Ossola... così come dimostrano i 100 iscritti (forse più che meno) che in questi primi dieci giorni hanno già provveduto a scaldare i motori.

 

Una partenza sprint
08/03/2011

Scusate il ritardo, ma impegni di lavoro non mi hanno consentito di essere tempestivo sulle news.

Bene, sabato 5 marzo presso il salone soci Coop di Gravellona Toce, alla presenza di un folto pubblico (con amici provenienti dalle province di Milano, Varese e Novara), è stata presentata la 9ª edizione de LE SALITE DEL VCO 2011.

Unica, grande (almeno per noi organizzatori) novità: i gadget. Quello iniziale il libro “Laghi & Monti in bicicletta”, in italiano e inglese, che raccoglie l'essenza di questa nostra manifestazione. Quello finale: la maglia in onore dei 150 anni dell'Unità d'Italia.

Il tutto tinto di rosa: con le due testimonial, Serena ed Elisa, giovani e validissime promesse del ciclismo nazionale, e con l'arrivo in zona del Giro d'Italia. A proposito: BUON 8 MARZO! Una festa vera, tutta al femminile... e se lo meritano!

Dimenticavo:

• si riparte da 860, tanti sono risultati gli/le iscritti/e del 2010

• le vincitrici del concorso “miglior gestore” sono le titolari dell'Osteria Borei, con oltre 40 preferenze

• nessun vincitore per gli altri due concorsi: quello fotografico e video. Non è stato raggiunto il numero prescritto.

A proposito di partenza sprint... sabato sono state fatte ben 34 iscrizioni (10 in più dello scorso anno), a cui si sono aggiunte altre 3 online fra sabato e domenica. GRAZIE!!!

 

Accomodation - Novità 2011
04/03/2011

Tre giorni (2 notti) nel Verbano Cusio Ossola. Albergo 3 stelle (centrale rispetto alle tre zone), mezza pensione bevande incluse + la "merenda" del ciclista, box per ricovero e manutenzione bici, con lavatrice a disposizione, iscrizione alla 9a edizione delle "Salite del VCO", libro "laghi & e Monti in bicicletta", cartina, maglia del 150° al compimento di almeno tre salite (1 per zona).

Il TUTTO al costo di 180 euro.

INCREDIBILE, MA VERO presso l'Albergo ristorante "Cicin" a Casale Corte Cerro.

 

 
 


 
 
Organizzazione   Partners Istituzionali   Sponsor   CONDIVIDI
               
  Verbike Unione Ciclistica Valdossola Regione PiemonteProvincia del Verbano Cusio OssolaFondazione Comunitaria del VCODistretto Turistico dei Laghi Ipercoop
               
  Copyright © 2009-2010 | .::. Le salite del VCO .::. Tutti i diritti riservati | Credits: Ver-Bike – Le Salite del VCO - C.so Europa, 64/F 28822 - Verbania (VB) P.IVA 01810030039