Salite del Verbano - Cavandone

Dati generali

Difficoltà: facile 
Lunghezza: 3.6 km 
Pendenza media: 6.4% 
Pendenza massima: 10% 
Dislivello: 229 m 
AR da Verbania: 12 km 
Rapporto consigliato: 34/18

cavandone

Altimetria

 

GPS Scarica tracciato GPS PDF Scarica scheda PDF

 

Breve presentazione

La salita di per sé non è molto lunga e nemmeno troppo impegnativa; dunque, tanto vale prenderla un po’ da lontano e sfruttare l’ampio parcheggio antistante l’entrata di Villa Taranto (giardino botanico favoloso, da non perdere assolutamente). Si parte da qui e si percorre tutto corso Europa sino alle due rotonde del Tribunale; alla seconda, quella più ampia, si prosegue diritti in direzione di Fondotoce. In tutto sarà poco più di 1 km, prima pianeggiante, poi, subito dopo il semaforo di Suna, in leggera pendenza... all’insù. A 100 m dallo scollinamento, sulla dx, inizia la salita vera e propria, con tanto di mega cartello che illustra le attrazioni del piccolo borgo verbanese. A questo punto si valuti bene il rapporto da impiegare, perché una volta impostato lo si può mantenere tranquillamente per tutta l’ascesa, in quanto la pendenza è sempre costante. Il primo km è fra le case, con una visuale paesaggistica assai scarsa. Una serie di tornanti comodi comodi portano ben presto a una più ampia vista del lago: mai tanta bellezza ha comportato così poco sforzo! A metà salita, sulla sx, a poche decine di metri dalla strada principale si trova l’oratorio della Madonna del Buon Rimedio, di origine cinquecentesca, su un bel piazzale panoramico. Si prosegue lungo altri 4 tornanti, al termine dei quali appare un’altra chiesa: è quella dedicata alla Natività di Maria Vergine, anch’essa di origine cinquecentesca, ampliata e trasformata nel 1700 con il famoso tasso ultracentenario che merita tutta la nostra ammirazione. Altre tre o quattro curve e si arriva alla piazzetta di Cavandone, da cui si gode un altro bello scorcio panoramico, questa volta su Bieno e le montagne circostanti. Il punto di convalida però non è qui: occorre proseguire per altri 100 m, abbastanza ripidi, un paio di curve e, sulla dx, ecco lo storico Circolo Operaio di Cavandone.

 

 

La mappa

I nostri sponsor

Copyright © 2017 | .::. Le salite del VCO .::. Tutti i diritti riservati
Credits: Editmedia srl editoria e comunicazione - Via De Angeli 73, 28887 Omegna (VB), tel. 0323 887111, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Proprietà: Ver-Bike - Le Salite del VCO - C.so Europa 64/F, 28922 Verbania (VB) - P.IVA 01810030039